Icinga: alcune cose utili

Per l'editing e il controllo dela sintassi dei file di configurazione sono disponibili le definizioni per vim e nano, cosa che semplifica la modifica dei file di configurazione. Le definizioni sono in: /usr/share/doc/packages/icinga2-common/syntax

L'attivazione per vim è la seguente (sono i comandi da eseguire):

PREFIX=~/.vim
mkdir -p $PREFIX/{syntax,ftdetect}
cp /usr/share/doc/packages/icinga2-common/syntax/vim/syntax/icinga2.vim \
$PREFIX/syntax/
cp /usr/share/doc/packages/icinga2-common/syntax/vim/ftdetect/icinga2.vim \
$PREFIX/ftdetect/

 

Fra i vari frontend disponibili si installa Icinga Web 2 e  serve il motore http (apache) e un database. Per quest'ultimo ho deciso di utilizzare MariaDB che è un fork di MySQL e con questo compatibile.

Installazione di Apache2, PHP5, MariaDB e phpMyAdmin (giusto per curiosare nelle tabelle).

zypper in apache2
zypper in php5 php5-mysql apache2-mod_php5
zypper in phpMyAdmin
chkconfig apache2 on
rcapache2 start


Ora il database: installazione, abilitazione, avvio e password di amministrazione del db (che in questa installazione di prova è banalmente root).

zypper in mariadb mariadb-tools mariadb-client
systemctl start mysql.service
systemctl enable mysql.service
mysqladmin -u root password root

 

Tipologia: 
Categoria: