museo

Memoria a filo - dettagli

Image Galleries: 
Tipologia: 

L'immagine riporta dettagli tecnici della linea magnetorestrittiva.

Mi è stata fornita l'ing.Giovanni Leonida, responsabile di tutta la produzione elettronica in Olivetti, dai primi anni '70, fino alla fine produzione della P101 (e successivamente di altri prodotti come P603, P603, P652 . ...).

Ringrazio Leonida per queste preziose informazioni.

AIM 65

AIM 65 RockwellHo recuperato, grazie all'amico Corrado, questo AIM 65 della Rokwell, uno dei mitici sistemi a microprocessore realizzati a cavallo fra gli anni '70 e '80..

L'AIM 65 monta un processore a 8 bit: il MOS 6502 inizialmente prodotto dalla MOS Technology e successivamente, su licenza, da molte altre aziende (sembra ognuna con la sua variante).

Tipologia: 

FIVRE

FIVRE Fabbrica Italiana Valvole Radio Elettriche. Azienda italiana costituita nel 1933 (?) e chiusa nel 1992. Ha lavorato inizialmente su licenza dell americana RCA, producendo valvole americane. La FIVRE ha fatto parte di un gruppo, fra cui apparteneva la Magneti Marelli, gruppo partecipato anche dalla FIAT.

Qui riprodotto un triodo di potenza con sigla 3B250. Alta circa 30 cm, sono facilmente riconoscibili i vari elementi: il filamento (i due morsetti in basso), la griglia (il contatto laterale e l'anodo, il contatto singolo nel lato opposto al filamento). La valvola è del 1940, come risulta dal bollo.

Tipologia: 
Categoria: 

Wafer

I wafer qui presentati non sono biscotti, ma sottili dischi di materiale semiconduttore usati i elettronica. per realizzare integrati, transistor, diodi, ... Il processo non è semplice e richiede particolare cura. I wafer sono realizzati da un cilindro monocristallino, in genere  ottenuto per accrescimento di un piccolo cristalli. Molta attenzione è posta per evitare impurità che altererebbero il funzionamento del dispositivi finale. Il cilindro viene affettato, per ottenere il wafer, questo viene poi levigato.

Tipologia: 
Categoria: 

Memoria a nucleo - 1

Memoria a nuclei ferromagnetici. Per dettagli vedi qui. In questo caso si tratta di più piani di memoria, sono 9, forse la dimensione della parola dell'elaboratore su cui erano installate. Ogni piano ha 64 x 64 linee. Un totale di 4096 bit. In totale 36865 bit

Una memoria simile credo sia stata usata (da immagini vista) sull' ELEA 9003 della olivetti, il primo elaboratore completamente transistorizzato. Qui un bel video sul 9003. Anche i connettori, che qui non sono riportati sono del tutto simili. Mi illudo che questa memoria venga dall'ELEA, ma non ho elementi concreti per sostenerlo.

Tipologia: 
Categoria: 

8008

L'8008, della Intel è stato commercializzato dal 1972. E' il successore ad 8 bit del 4004, per molti il primo processore a singolo chip. L'8008, come il suo predecessore deve molto, se non tutto, a Federico Faggin, geniale italiano che sviluppò la tecnologia MOS (Metal Oxide Semiconductor), applicata poi ai processori.

 

 

 

 

 

Tipologia: 
Categoria: 

Schede perforate

Le schede perforate sono un modo per memorizzare informazioni e in particolare sono state usate come metodo di input (off.line, perchè prima si perforano le schede, pou si danno in pasto all'elaboratore), sia per dati che per progremmi.

Le schede riprodotte sono del 1979 - 1980, ancora in uso presso il centro di calcolo universitario di Bologna.

Wikipedia per maggiori informazioni: http://it.wikipedia.org/wiki/Scheda_perforata

 

 

 

Tipologia: 
Categoria: 

La memoria a filo

La memoria a filo,  o memoria a linea di ritardo, sfrutta il fenomeno della magnetostrizione su filo metallico, ad esempio il nikel. Un campo magnetico, applicato ad un metallo, lo può deformare. Nel caso di un filo elastico, una deformazione in lunghezza o una torsione, si propaga da un lato verso il lato opposto.

E come dare un colpo ad un estremo di  una corda tesa. Il colpo produce una oscillazione che si propaga all'altro estremo. Se l'estremo opposto non assorbe l'energia in arrivo, l'oscillazione viene riflessa e torna all'inizio della corda.

Tipologia: 
Categoria: 

Memoria a tamburo (Drum Memory)

Questa è una memoria a tamburo o drum memory. Ha una forma cilindrica di 20 cm di diametro. Un motore, che sembra un normale motore trifase con condensatore per il funzionamento monofase, fa girare un cilindro interno. Il cilindro interno ha un diametro di circa 12 cm ed è alto 4 cm. La superficie esterna è rivestita con materiale magnetico. A vederla sembra cromata, come i moderni HD. Intorno al cilindro sono disposte le testine fisse.

Tipologia: 
Categoria: